12 settembre 2013

Ricetta: la PANZANELLA

La panzanella è chiamata anche: pansanella, panmolle o panmollo. E’ un piatto tipico dell'Italia centrale che proviene dalla tradizione contadina di Toscana, Umbria, Marche e Lazio; oggi caratterizza ancora la tavola toscana. E’ un piatto tipico della stagione estiva perchè è fresco e ricco di verdure. E’ un piatto unico, anche se spesso viene inserito negli antipasti o tra i primi, come faccio io. E’ la ricetta giusta per le giornate calde, si conserva facilmente in frigo per un paio di giorni, ed è ottima per non sprecare il pane avanzato dai giorni precedenti. Realizzare questo piatto gustoso e fresco è semplice, e visto che si compone di pochi ingredienti vi consiglio di scegliere con cura le verdure perchè la loro qualità modificherà molto la riuscita della vostra ricetta.




PREPARAZIONE della RICETTA:

 

Lavate le verdure, mondate cipolla, pomodori e cetriolo. 
Tagliate cipolla e cetrioli a fette sottili, mentre i pomodori tagliateli a spicchi.

Una volta preparate le verdure mettele insieme in un recipente e lasciatele raffreddare in frigo. 






Nel frattempo scegliete il pane raffermo che avete a casa, vi consiglio di usare tutto il pane, crosta compresa, evitate di mettere nella vostra ricetta solo la mollica. 


La panzanella è un piatto della tradizione e come tale va cucinato. Immergete i pezzi di pane in un recipiente d’acqua e lasciate in ammollo per alcuni minuti. 

Quando comincia a bagnarsi scolatelo, dovete schiacciare i pezzi con le mani effettuando una pressione uniforme, costante e forte. Solo così il pane rilascerà l’acqua in eccesso senza risultare più molle in alcune parti. Una volta strizzato, spezzettate il pane con le mani in maniera grossolana e distendetelo su un vassoio, infine riponetelo in frigo a raffreddare.

Poco prima di servire, prendete un altro recipiente e unite il pane alle verdure tagliate, condite con olio, sale e aceto, e mescolate. 
Infine aggiungete il basilico. 
Perchè il piatto sia gustoso deve risultare ricco di aceto e basilico.








Carlo Porcu Chef
Provate la mia ricetta, aspetto i vostri commenti! 
E se volete potete condividere le foto delle vostre creazioni gastronomiche sui miei canali social.



Quando arrivate all'Osteria della Lodola è mia moglie che vi accoglie e vi guida nella scelta dei piatti e del vino, perciò, anche qui, lascio la parola a lei....



Durante la cena di solito consiglio un vino che si sposa con tutti i piatti scelti, ma se volete valorizzare la panzanella le possibilità sono due: 
  • scegliere un Rosso di Montepulciano, dal colore rubino intenso e gusto floreale come ad esempio "il Rosso Contucci"
  • scegliere un bianco fruttato ma non troppo, come ad esempio "il Grechetto di Fattoria Santa Vittoria"